Risarcimento danni malasanità: come funziona e come richiederlo

Risarcimento danni malasanità: come funziona e come richiederlo

Con il termine malasanità vogliamo includere tutti quegli errori sanitari che hanno provocato danni seri a chi li ha subiti e che, quindi, richiedono un risarcimento equo.


I casi di malasanità sono da imputare generalmente a:

  • scarsa igiene degli ambienti ospedalieri: ambulatori, sale operatorie, sale d’attesa, corsie;
  • malfunzionamento di macchinari;
  • distrazione del personale.

Casi di malasanità in Italia

Casi di malasanità in Italia

Come si evince dalla nostra infografica, l’Italia, purtroppo, non è esente da questa problematica. Non sempre, però, un errore sanitario è così semplice da dimostrare.

E se sei approdato su questo articolo, probabilmente stai cercando di capire in che modo potresti ricevere il giusto risarcimento.

Caso di Malasanità: a chi rivolgersi

Malasanità a chi rivolgersi

Il modo più semplice e diretto per arrivare alla soluzione di un caso di malasanità con l’ottenimento di un risarcimento adeguato è affidarsi a un team di consulenti esperti del settore:

Noi di Sakrus ci occupiamo per te di:

  • Consulenza legale da parte di un team di avvocati per malasanità
  • Raccolta documentazione, al fine di dimostrare la responsabilità medica
  • Presentazione denuncia
  • Altre pratiche burocratiche
  • Trattative per l’ottenimento di un rimborso adeguato.

Come denunciare un caso di malasanità

Per richiedere il risarcimento danni da malasanità, la parte lesa deve presentare querela, un passaggio fondamentale ma purtroppo non facile.

Nel denunciare un caso di malasanità devi:

  • Scegliere di presentare la denuncia in sede penale, civile o entrambe.
  • Sapere chi citare in giudizio: il medico ed eventuali collaboratori
  • Puntare sulla negligenza di un operatore sanitario.

Malasanità: come individuare la negligenza di un operatore sanitario

La negligenza di un operatore sanitario viene definita da diversi elementi, che devono essere necessariamente esposti nella tua denuncia:

  • Violazione del dovere di curare: un operatore sanitario ha un obbligo di diligenza nei confronti dei propri pazienti, se questo viene a mancare, devi dimostrare che la cura è stata “al di sotto degli standard della professione medica richiesti nella comunità dove esercita”.
  • Lesioni o danni: le mancanze dell’operatore devono aver causato danni.
  • Causa prossima: la negligenza dell’operatore sanitario deve essere la causa principale del danno subìto, perché questi sia ritenuto responsabile.

La tua denuncia deve essere compilata nel modo corretto e l’iter successivo deve essere seguito da un avvocato specializzato in malasanità.

Obiettivo risarcimento malasanità: vai sul sicuro, affidati ai nostri esperti del settore


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *